Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

Affari e salute. La cooperazione anti-Covid 19 tra Qatar, Italia e Israele

Si definisce “plasmaterapia” e per alcuni – pochi - potrebbe contrastare la pandemia da coronavirus. Si preleva il plasma” dal sangue dei convalescenti da Covid-19 per poi immetterlo nell’organismo di chi è ancora gravemente ammalato. A questo punto gli anticorpi presenti nel plasma “iperimmune” dovrebbero esercitare un’azione neutralizzante sul virus, contribuendo al miglioramento delle condizioni cliniche e alla guarigione dei pazienti. La sperimentazione in Italia della plasmaterapia anti-coronavirus è stata avviata dopo l’Ok del ministero della Salute con una circolare del 27 marzo scorso, piena di perplessità scientifiche e raccomandazioni per una corretta gestione dei pazienti immunodepressi. “Pur ribadendo l’incertezza attualmente esistente del beneficio clinico derivante da questo approccio – riporta il ministero - nei pazienti con deficit dell’immunità umorale che sviluppino un quadro di Covid-19 si può prendere in considerazione (ottimalmente nell’ambito di triaI clinici auto…

Ultimi post

E i Marines Usa si esercitano alle guerre con il MUOS di Niscemi

Plasma anti-Covid dal Qatar alla Sardegna. Ricerca e affari con Santa Madre Chiesa

Processo Beta. Due nuovi indagati della borghesia messinese: un notaio e un ex direttore di banca

Gli 007 italiani a difesa degli immensi giacimenti di gas del Qatar

In provincia di Verona la stazione NATO “cugina” del MUOS di Niscemi