Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

Prima missione dei droni AGS Nato di Sigonella. Obiettivo Libia?

Battesimo operativo nel Mediterraneo centrale dei droni RQ-4D “Phoenix” che la NATO ha acquistato nell’ambito del programma AGS - Alliance Ground Surveillance. Ad annunciarlo il generale Phillip Stewart dell’US Air Force, comandante della task force AGS di stanza nella base siciliana di Sigonella. “Abbiamo condotto con successo il primo volo del velivolo a controllo remoto MAGMA10 dalla Main Operating Base di Sigonella”, ha dichiarato l’ufficiale Usa-Nato. “Per la nostra AGS Force e per l’intera Nato si tratta di un evento storico che consente di aprire un nuovo capitolo per ciò che riguarda il miglioramento delle capacità alleate nel settore dell’Intelligence, della Sorveglianza e del Riconoscimento”. Il drone AGS è decollato dalle piste dello scalo siciliano alle ore 10.26 del 4 giugno scorso ed è rientrato alla base in serata alle 19.46. “Durante il volo, i sensori del Phoenix hanno raccolto immagini e informazioni su obiettivi in movimento che sono state trasferite al Centro di Sup…

Ultimi post

Italia e Qatar, le due intelligence a tavola in una villa romana

Da Minneapolis alle piazza italiane, la longa manus della polizia d’Israele

Nasr 19, giochi di guerra dei bersaglieri spediti in Qatar

Doha invia materiale sanitario, Roma arma e addestra i militari del Qatar

Sfilata della politica italiana in Qatar pro industria bellica. L’affaire Beretta