Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

No privacy. Verso la militarizzazione dei dati sensibili dei vaccinati d’Italia

  Militarizzare la banca con milioni di dati personali e sanitari sensibili e centralizzarne il controllo nelle mani di un’unica figura, preferibilmente un generale d’armata con tanto di penna sul cappello. No, no non è l’ossessione di complottisti e No Wax per il Grande Fratello di orwelliana memoria, ma il disegno strategico del governo Draghi e del sistema societario chiamato a gestire l’emergenza pandemia e la complessa campagna di vaccinazione della popolazione italiana. Lunedì 8 marzo 2021: a Palazzo Chigi s’incontrano per analizzare alcuni aspetti del piano di vaccinazione in via d’implementazione nel Paese il Presidente del Consiglio Mario Draghi, i ministri della Salute e per gli Affari regionali, Roberto Speranza e Maria Stella Gelmini, il neo-commissario straordinario per l’emergenza gen. Francesco Paolo Figliuolo, il capo della Protezione Civile Fabrizio Curcio e l’amministratore delegato di Poste Italiane SpA, Matteo Del Fante. Sui temi all’ordine del giorno e sugli esit

Ultimi post

Aziende italiane sponsor della fiera di morte egiziana di al-Sisi

Condizionare il vaccino all’accettazione del trattamento dei dati sensibili è contrario ai principi costituzionali

INVITALIA, il Grande Fratello dei Vaccini?

Militari italiani ad addestrarsi alla guerra in Egitto, ma il ministro Guerini lo ignora

L’Italia affida all’Accademia di Al-Sisi l’addestramento delle polizie africane

Guerini: “Dopo omicidio Regeni ridotti i rapporti Italia-Egitto”. Ma non è vero